Vaccini: filo diretto tra Pallottini e Figliuolo

Sul piano vaccinazioni si apre il dialogo tra Italmercati e il Commissario Straordinario all’Emergenza Covid.

Nella foto, da sinistra Generale Paolo Figliuolo e Fabio Massimo Pallottini

Il presidente della Rete dei Mercati italiani, Fabio Massimo Pallottini, ha scritto pochi giorni fa al Generale Paolo Figliuolo mettendo a disposizione del piano vaccinale le strutture collocate nelle principali città “al fine di partecipare allo sforzo che il Paese sta compiendo”. Riassumendo inoltre lo straordinario sforzo che le imprese, che lavorano all’interno dei Mercati, hanno prodotto grazie al lavoro degli oltre 23.000 addetti che “senza fermarsi un giorno hanno garantito reperibilità dei prodotti, trasparenza nella formazione del prezzo di prodotti freschi e freschissimi fondamentali per rafforzare il sistema immunitario”.

La risposta non si è fatta attendere. Il Generale Francesco Paolo Figliuolo ha scritto a Pallottini per complimentarsi per “l’eccellente lavoro svolto dalle imprese del settore in un momento così delicato per la nostra Nazione, continuando a fornire un servizio pubblico a favore della cittadinanza”. E ha sottolineato le diverse nuove “Raccomandazioni ad interim” sul fronte della campagna vaccinale per un “rapido ed univoco approccio alle diverse problematiche che interessano significativamente la tutela dei lavoratori”.

Per il presidente di Italmercati, Fabio Massimo Pallottini, la risposta “ci conforta nell’attenzione che la struttura commissariale ha nei confronti della rete dei Mercati. Da parte nostra, oltre a dare particolare risalto alle ultime raccomandazioni emanate il 10 marzo per questa fase della campagna vaccinale, riconfermiamo il nostro impegno ad ospitare tensostrutture dedicate alle vaccinazioni per i lavoratori dei Mercati  e per altre categorie di cittadini in modo da contribuire – come chiede il Commissario – di realizzare un notevole guadagno in termini di tempestività, efficacia e livello di adesione alla campagna di vaccinazione”.

Rassegna stampa Fedagromercati



Lascia un commento